Rapporto 2017

L’indagine Welfare Index PMI ha permesso di realizzare il secondo rapporto annuale sullo stato del welfare nelle piccole e medie imprese.

La Ricerca 2017, condotta su un campione di 3422, il 60% in più rispetto allo scorso anno (2.140 imprese nel 2016) ha permesso di realizzare il secondo Rapporto annuale sullo stato del welfare nelle piccole e medie imprese. La buona notizia è che le PMI si dimostrano sempre più attente al benessere dei dipendenti. Il Rapporto 2017 ha evidenziato che le protagoniste della crescita sono state le imprese già attive, cioè quelle che avevano avviato piani di welfare aziendale anche negli anni precedenti. In particolare, le imprese molto attive, che attuano iniziative in almeno sei aree, sono quasi raddoppiate: 18,3% del totale rispetto al 9,8% del 2016.
Come nella scorsa edizione, non c’è una differenza significativa a livello geografico: la diffusione territoriale delle iniziative non cambia tra Nord, Centro e Sud. Quello che invece differenzia molto il tasso di iniziative di welfare aziendale è la dimensione aziendale. I fattori chiave di successo del welfare aziendale sono la conoscenza degli strumenti e le alleanze tra imprese.